Macchina elettrica Dyson | Dyson
   

Veicolo elettrico Dyson

“Abbiamo condotto ricerche su motori, batterie, aerodinamica, sistemi di visione e robotica per 22 anni. Ora è il momento giusto per riversare le nostre competenze ed esperienze in un unico, grande progetto: una macchina elettrica.”

James Dyson 

Ingegnere

Impegnati nella risoluzione dei problemi

Il primo approccio di Dyson nel mondo Automotive è avvenuto nel 1990, quando abbiamo iniziato a lavorare a un filtro ciclonico da installare sul sistema di scarico di un veicolo per intrappolare i particolati. Ora abbiamo chiuso il cerchio, inventando un veicolo elettrico in grado di fermare gli agenti contaminanti alla fonte.

Riadattare il passato.
Per inventare il futuro.

Il nostro centro di sviluppo Automotive di Hullavington, nel Regno Unito, rappresenta un investimento di 225 milioni di euro nella macchina elettrica Dyson. I suoi oltre 200 ettari di superficie ospitano degli hangar restaurati, in cui abbiamo costruito alcuni laboratori di ricerca, design e sviluppo (RDD) tra i più avanzati al mondo.

Un grande passato nell'aeronautica

Un omaggio all'aviazione


Il campus di Hullavington, che per un periodo è rimasto abbandonato, è stato meticolosamente ristrutturato per celebrarne il ruolo nella storia dell'aviazione. L'impresa edile Kier chiude il cerchio: sta ristrutturando un sito che ha costruito oltre 80 anni fa, così da prepararlo per il nuovo viaggio di Dyson.


La culla del turbogetto di Whittle


Una delle principali componenti archiviate qui dal 1939 era l'iconico turbogetto di Whittle, che ha contribuito a cambiare la natura stessa dell'aviazione. Un motore utilizzato per formare gli equipaggi e che oggi viene regolarmente avviato per ispirare gli ingegneri Dyson nel campus di Malmesbury.

Un aerodromo per l'insegnamento


Questo ampio sito, ex aerodromo del Ministero della difesa, è stato costruito nel 1937 per formare equipaggi e istruttori di volo, oltre che per ospitare 1.000 velivoli.

Produzione tecnicamente avanzata di veicoli

Oltre al centro di RDD nel Regno Unito,Dyson sta costruendo una divisione dedicata alla costruzione di veicoli elettrici a Singapore, che sarà completata nel 2020. Dal 2007, Singapore gioca un ruolo significativo per Dyson poiché ospita un crescente team di ingegneri impegnati nello sviluppo dei nostri motori digitali ad alta velocità.
   

17 anni di sviluppo di motori elettrici

Dyson è in prima linea nello sviluppo di motori sin dal 2004, data di invenzione del primo motore digitale ad alta velocità Dyson V1. Il motore raggiungeva 100.000 giri al minuto, una velocità cinque volte superiore a quella di un motore di Formula 1. Il motore, cuore di tutte le macchine Dyson, dà vita a tecnologie pionieristiche e uniche, e ne abbiamo già realizzati oltre 50 milioni.

Un'impresa globale

Il motore digitale Dyson è costruito sulla base di misurazioni talmente precise che non è possibile crearlo con metodi tradizionali. Ciascuno viene assemblato da oltre 300 robot autonomi. Ciascuna delle parti prodotte deve essere all'altezza dei nostri impeccabili standard, che ci portano a investire in controllo qualità e test. Dai team nel Regno Unito ai sistemi di logistica che consegnano le macchine nelle ai clienti, la rete globale di Dyson opera senza intoppi.